Spostamento denti dopo apparecchio: quando c’è da preoccuparsi?

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Spostamento denti dopo apparecchio: cause e rimedi

Perché dopo aver investito tempo e soldi in apparecchi ortodontici per raddrizzare i denti e l’estetica del nostro sorriso, spesso, accade che i denti tornino nella posizione di partenza?

Da cosa è dovuto, quali sono le cause e le conseguenze di questo problema?

Cerchiamo di fare chiarezza in questo articolo. Ma prima, facciamo un passo indietro.

Ortodonzia e apparecchi fissi e mobili: a cosa servono e quando utilizzarli?

Grazie all’ortodonzia si possono curare disturbi legati all’allineamento dentale, malocclusioni di diverse classi (approfondisci qui), sovraffollamento dentale etc. Infatti, grazie al trattamento ortodontico è possibile migliorare notevolmente non solo l’estetica del sorriso, ma anche la salute dentale vera e propria e, di conseguenza, anche lo sato di salute generale.

Il classico apparecchio ortodontico (fisso o mobile), esercita una forza in determinate aree della bocca e dei denti, in modo da causare piccoli movimenti dei denti e consentire – nel tempo – il riallineamento della dentatura stessa.

Nonostante le più moderne tecniche, portare l’apparecchio in età infantile, adolescenziale o in età adulta rappresenta un dispendio di energie, di soldi e costa fatica. Ed è per questi motivi che ne deve valere la pena!

Infatti, è importantissimo affidarsi ad un professionista serio e competente che valuti il tuo caso in maniera specifica e approfondita e che sia pronto a seguirti anche nel periodo successivo alle tue cure ortodontiche.

SPOSTAMENTO DENTI DOPO APPARECCHIO: COME RISOLVERE?

Una volta terminata la terapia è importante saper valutare se è possibile che si verifichino delle recidive. La recidiva ortodontica può verificarsi anche a distanza di anni, soprattutto quando sono stati curati sovraffollamenti o disallineamenti importanti.

Per questo motivo è molto importante stabilire dei controlli periodici per verificare lo stato e l’allineamento dei denti e agire di conseguenza.

Cosa vuol dire?

Il professionista a cui ti affiderai saprà proporti la soluzione tempestiva e specifica per te. Nello Studio del Dottor Fabio Gramaglia, proponiamo – nei casi di denti che tendono a ritornare storti anche dopo aver portato l’apparecchio – delle terapie di contenzione.

A questo scopo risulta molto utile lo splintaggio. È una tecnica che serve per stabilizzare la posizione dei denti dopo la cura ortodontica: si fissa un filo metallico o composto da resina biocompatibile alle superfici interne dei denti interessati. Con questo metodo, discreto e comodo si riesce quasi sempre a contenere lo spostamento dei denti e a prevenire delle recidive ortodontiche.

Un altro metodo, innovativo e dal comfort superiore è quello di utilizzare, laddove possibile, delle mascherine invisibili che consentono di contenere il movimento dei denti e di mantenerli nel tempo dritti. (approfondisci i benefici dell’ortodonzia invisibile)

Hai notato che i tuoi denti hanno iniziato a spostarsi nuovamente dopo la cura ortodontica o vuoi avere maggiori informazioni su questo problema?

Il Dottor Fabio Gramaglia è disponibile e riceve a Corsico (MI): prenota un appuntamento al numero 02 440 26 30.

Potrebbe interessarti

Odontoiatria

Dentista con sedazione cosciente a Milano

Dentista con sedazione cosciente Milano: scegli la professionalità del Dottor Fabio Gramaglia Anche tu quando senti la parola “dentista” avverti una sensazione di paura? Ti

Avvia la chat
1
Vuoi prenotare una visita o parlare direttamente con lo studio medico?