Piorrea e parodontite sono la stessa cosa?

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Piorrea e parodontite sono la stessa cosa? Ecco il nostro approfondimento

Esiste ancora molta confusione circa le patologie e le malattie del cavo orale, soprattutto per quelle che riguardano i tessuti molli e le gengive. Infatti, sempre più spesso, si tende a confondere la parodontite con la piorrea, anche se queste non sono la stessa cosa.

Nello specifico, la parodontite è una delle malattie del cavo orale più diffuse nel mondo. Essa sé la conseguenza di una gengivite, la quale si forma a causa di placca, tartaro e batteri che si annidano sotto il bordo gengivale. La quantità di batteri, i residui di cibo e la scarsa igiene possono portare a un aggravarsi della gengivite, ossia alla parodontite.

Cosa ne consegue?

La patologia della parodontite porta con sé la formazione di tasche profonde nel tessuto parodontale che ospitano microrganismi anaerobi molto dannosi e colonizzatori. Sono proprio questi microorganismi che rilasciano in maniera continua citochine, prostaglandine ed enzimi dell’infiammazione, i quali vanno a colpire i tessuti gengivali fino all’osso alveolare. Una parodontite non tempestivamente accuratamente trattata progredisce e danneggia le gengive. Non solo, quest’ultime perdono le inserzioni sui denti, causando anche l’ingrandimento delle tasche parodontali e il riassorbimento dell’osso.

Piorrea e parodontite sono la stessa cosa?

Possiamo affermare che la piorrea è la diretta conseguenza della parodontite, che è la responsabile del danneggiamento di tutti i tessuti parodontali. Possiamo definire la piorrea come lo stadio finale della parodontite. È molto importante comprendere al meglio questo passaggio poiché se è vero che la parodontite è una delle sei malattie più diffuse nel mondo, è anche vero che anche quella più trascurata.

Se avverti uno o più dei seguenti sintomi cerca di prenotare tempestivamente una visita dal tuo odontoiatra:

  • Gengive che sanguinano
  • Alitosi persistente
  • Gengive che si ritraggono (approfondisci qui)
  • Ipersensibilità al caldo e al freddo

Se questi sintomi vengono trascurati e la parodontite degenera si potrebbe giungere nel suo stadio terminale, ossia la piorrea.

La piorrea si verifica quando c’è una progressiva distruzione dell’osso che sostiene le radici dei denti e causa la perdita progressiva di tutti i denti presenti nella bocca. Naturalmente, la piorrea si verifica quando siamo in presenza di una parodontite trascurata per diverso tempo e con sintomi molto accentuati. Infatti, ogni singolo dente, in seguito ad una grave e cronica parodontite viene duramente colpito e presenta sintomi specifici della piorrea, come fuoriuscita di sangue e pus dal parodonto, impossibilità di masticazione etc.

Salvare i denti in questo caso è praticamente impossibile. Quindi, la soluzione più efficace rimane la prevenzione degli stadi iniziali della parodontite stessa. Infatti, essa se viene diagnosticata per tempo può essere tenuta sotto controllo grazie a specifiche cure parodontali.

Pensi di avere problemi alle gengive o presenti alcuni dei sintomi descritti?

Mettiti in contatto con il nostro studio: ti risponderemo in tempi brevissimi

Allega file (panoramica, prescrizioni mediche, altri preventivi ecc)

Potrebbe interessarti

Implantologia

Implantologia Milano e provincia

Implantologia Milano e Provincia: a Corsico lo Studio Dentistico dai prezzi concorrenziali Anche tu hai problemi di denti “ballerini”? Oppure, ti ritrovi a fare i

Avvia la chat
1
Vuoi prenotare una visita o parlare direttamente con lo studio medico?