Incapsulare un dente fa male?

Condividi

“Incapsulare un dente fa male?” Questa è una delle domande che la maggior parte dei pazienti si pone quando scopre che una delle soluzioni proposte dal proprio odontoiatra è quella di scegliere una corona protesica (capsula) per proteggere uno o più denti.

Ma che cosa è tecnicamente una “capsula” e a cosa serve?

In ambito dentistico si indica con il termine capsula la corona dentale artificiale costituita da una parte interna di metallo estremamente resistente e da un rivestimento esterno lucido in resina o ceramica del tutto simile a quello di un dente naturale.

Il ruolo della capsula è quello di proteggere e ricoprire il dente che, per svariate cause, è stato gravemente danneggiato. Essa si comporta da vero e proprio scudo protettivo, rafforzandone la struttura e, soprattutto, evitando che esso (ormai devitalizzato e danneggiato) subisca fratture. Da qui, l’intervento grazie al quale è possibile inserire la capsula sul dente viene definito, appunto, “incapsulamento dentale”.

Solitamente si incapsula un dente quando esso è stato gravemente danneggiato da carie che non si riescono a risolvere con una semplice otturazione. Oppure, in presenza di malattie dentali dello smalto, di infezioni della polpa dentale, o in presenza di un dente devitalizzato.

Ok, tutto chiaro, ma… Incapsulare un dente fa male? Sì O NO?

La percezione del dolore è un fattore soggettivo e il solo intervento di incapsulamento del dente non si può definire doloroso. Tuttavia, prima di incapsulare un dente, si effettuano altre tipologie di interventi odontoiatrici. Uno di questi è la devitalizzazione dentale o terapia canalare che, in assenza di anestesia, risulterebbe dolorosa.

Infatti, attraverso la terapia canalare si va rimuovere la polpa dentale infetta e con essa tutti i batteri che si trovano nel canale delle radici del dente. Per creare una corona che si adatti alla perfezione al dente curato, si dovrà poi effettuare un’impronta sui denti, in modo da ottenere un calco dentale perfetto. Con questo calco si potrà costruire la corona che riuscirà ad aderire perfettamente e a ricoprire il dente danneggiato.

Naturalmente, tra la prima visita e l’inserimento definitivo della corona esistono altre fasi che il tuo dentista dovrà seguire e indicarti con meticolosità. Per esempio: l’applicazione di una corona in resina provvisoria nell’attesa che sia pronta quella definitiva, oppure la scrupolosa verifica della limatura della corona definitiva in modo da permettere a tutta la dentatura di chiudersi nella maniera più naturale possibile.

Incapsulare un dente fa male? No, se sai come procedere!

Nello Studio Dentistico del Dottor Gramaglia assistiamo i pazienti con precisione e cura. Ci prendiamo cura della tua salute dentale attraverso le più moderne tecnologie e attraverso il servizio di sedazione cosciente con assistenza in studio di un medico specialista in anestesia e rianimazione.

Devi incapsulare un dente o vuoi comprendere quale terapia fa al caso tuo per risolvere uno o più problemi legati alla salute dei tuoi denti?

Compila il modulo di contatto in tutte le sue parti e parlaci delle tue esigenze: vai qui (https://www.studiodentisticogramaglia.it/chiedi-un-preventivo/)

Potrebbe interessarti

discromia denti
Igiene Dentale

Discromia denti: come agire?

Discromia denti: è l’alterazione del colore naturale dei denti che si presentano “macchiati” o con diverse tonalità di bianco.

Avvia la chat
1
Vuoi prenotare una visita o parlare direttamente con lo studio medico?